Mazzarri: “Contro la Samp ci giochiamo tutto”

Posted on maggio 3, 2007

0


dal sito http://www.realsoccer.it/NotiziaInterna.php?table=HOMENEWS&recid=10464

 di Annalisa Costanzo

La possibilità di salvezza della Reggina passa anche e soprattutto, dalla prossima giornata. Sarà, infatti una gara difficile quella che domenica la compagine calabrese andrà ad affrontare. Ospiti della Sampdoria, per gli uomini di mister Mazzarri, c’è un solo risultato a disposizione: “vincere”.

Esercitazioni di stretching, di muscolazione generale e di corsa è iniziata cosi, per gli amaranto la settimana al centro sportivo Sant’Agata. Il tecnico reggino ha poi lavorato molto sull’aspetto tecnico-tattico e sulla condizione fisica. Allenamenti, a cui non ha partecipato Modesto che, ha ripreso solo ieri a corricchiare, proseguendo però il lavoro di recupero. Assenti anche Mesto, Tognozzi e Giosa. Per Mesto infortunatosi nella gara contro l’Ascoli, gli accertamenti a cui è stato sottoposto, hanno riscontrato una distrazione del bicipite femorale della coscia destra. Distrazione all’inserzione dell’adduttore della coscia destra invece per Tognozzi.

Per oggi è prevista, la consueta partitella infrasettimanale, a porte rigorosamente chiuse. “Sarà molto dura per noi – esordisce Mazzarri nella consueta conferenza stampa del mercoledì- ma sono sicuro che la squadra a Genova farà una grande partita, la vittoria di Ascoli ci ha dato fiducia e morale per questo ultimo sprint di stagione”. Una Reggina che, quindi certamente si presenterà a Genova, senza Mesto e Modesto. Ad analizzare l’avversaria di domenica, è proprio l’allenatore amaranto: “La Sampdoria è una squadra in forma, e come l’Ascoli domenica scorsa era all’ultima chance per la salvezza, anche la nostra prossima avversaria si giocherà il tutto per tutto per continuare a sperare nella zona Uefa”.

“La Samp è una squadra – ha concluso Mazzarri- dai valori tecnici sicuramente superiori ai nostri e pur pagando le assenze di Bonazzoli e Flachi può contare su altri attaccanti di alto livello come Quagliarella e Bazzani”. Per quanto riguarda la probabile formazione: Gazzi reduce dalla buona prestazione contro l’Ascoli, a Marassi non dovrebbe scendere in campo dal primo minuto, mentre Tedesco, probabilmente lo rivedremo centrale. Sarà però, la rifinitura di sabato a sciogliere definitivamente ogni dubbio al tecnico reggino per i titolari da schierare in campo.

Annunci