Lucarelli: “Questa squadra merita la salvezza”

Posted on maggio 24, 2007

0


Da: www.realsoccer.it

di Annalisa Costanzo 

E’ terminata 3-1 la partitella del giovedì a ranghi misti tra la Reggina 1 e la Reggina 2 dove, mister Mazzarri nei due tempi da 35 minuti circa ciascuno, ha potuto provare diverse soluzioni. Alla partitella non hanno preso parte Amoruso, Tognazzi e Giosa che hanno lavorato a parte.

Le reti della giornata sono state realizzate da Bianchi, Vigiani e Missiroli da una parte, e da Foggia dall’altra. Proprio Foggia se pur allentandosi regolarmente non farà parte degli uomini che scenderanno in campo a causa della  squalifica indotta dal giudice sportivo, per cumulo di ammonizioni.

Come Pasqulino Foggia anche il capitano amaranto Alessandro Lucarelli domenica non sarà nella rosa che affronterà il Milan: ” Sono davvero dispiaciuto – dichiara Lucarelli- era una partita che avrei voluto giocare a tutti i costi, ma cercherò di incitare i miei compagni dagli spalti. In settimana li caricherò al punto giusto per una gara che dopo tanta sofferenza potrebbe regalarci un sogno a detta di tutti inizialmente irraggiungibile”.

Il difensore reggino non ha dubbi. La “sua” Reggina merita la salvezza: “Un campionato questo il nostro davvero superlativo. Credo che per quanto espresso in campo questa squadra meriti la permanenza nella massima serie senza alcun dubbio. 48 punti, 50 reti realizzate, la migliore coppia gol del campionato, tutti numeri che dimostrano la bontà di questo gruppo”.

Non scenderà in campo, ma sarà presente al Granillo a tifare per la squadra amaranto proprio come un semplice tifoso: “Sarebbe bellissimo –incita il capitano- creare domenica un’atmosfera magica, giocare in uno stadio stracolmo tutto colorato d’amaranto. Io ci sarò ad incitare la squadra con il mio vessillo, con la sciarpa al collo per gridare Forza Reggina!”.

A Lucarelli fanno eco le dichiarazioni di un altro protagonista della stagione amaranto, Aronica: “Non credo ci sia bisogno d’altri appelli, la nostra gente ha capito quanto importante sarà domenica il loro sostegno per tutti noi. Aspetto solo di arrivare a domenica, speriamo di raggiungere assieme a tutti i nostri tifosi questo successo sognato e inseguito per l’intero torneo che ormai è davvero ad un passo”.

“Per noi – continua il difensore amaranto- sarà la partita dell’anno, quella che ci potrebbe consentire di raggiungere un traguardo storico per questa società. Sappiamo però che per fare risultato dovremo scendere in campo determinato a disputare una gran partita, ci vorrà la miglior Reggina della stagione nella speranza che loro accusino la stanchezza di una finale molto tirata dal punto di vista psicofisico, tutto dipenderà in ogni modo da noi e dal nostro atteggiamento”.

Annunci