Il Milan campione d’Europa nella bolgia del Granillo

Posted on maggio 26, 2007

0


Da: www.realsoccer.it

di Annalisa Costanzo 

L’ambiente è carico. I tifosi sono in trepidazione. La partita dell’anno che è ormai alle porte. Manca poco, meno di ventiquattro ore e poi sarà domenica. Già domenica. Domenica 27 maggio 2007, Reggina-Milan. Una gara unica, importante, fondamentale che entrerà di diritto nella storia amaranto cosi come tutta questa strepitosa stagione, firmata dal duo FotiMazzarri.

E’ tutto pronto per quest’ultima gara di campionato. I tagliandi fino ad oggi venduti sono poco più di 10.000. La Reggina Calcio comunica che ci sono ancora biglietti disponibili e si possono acquistare fino alle ore 13 di domenica nei punti vendita TicketOne autorizzati e presso la biglietteria del S.Agata aperta fino a domenica mattina dalle 9 alle 13.

L’Oreste Granillo sarà dunque una bolgia amaranto. I tifosi reggini, infatti, domani giungeranno da ogni parte della città e della provincia ma anche dalla lontana Francia. Sarà infatti presente in tribuna un’intera squadra di calcio, l’”ACM Reggina”, squadra che è stata fondata dall’associazione “Calabria Mia”, che riunisce tutti i calabresi residenti in Francia, e che milita attualmente in un campionato amatoriale francese.

“Siamo pronti –dichiara Mesto– per questo sprint finale io come i miei compagni, non vediamo l’ora di scendere in campo per fare in modo di centrare questa incredibile salvezza. Il più è stato fatto ma senza i tre punti rischiamo di vanificare tutto, siamo determinati per centrare l’obiettivo”. Una settimana intensa quella per la compagine amaranto: “Abbiamo preparato –continua il centrocampista reggino- la gara contro il Milan allo stesso modo delle altre consapevoli che ci giocheremo un’intera stagione. Il mister ci tiene sulla corda chiedendoci grande concentrazione e determinazione, sarà quello che proveremo a dare nella speranza di poter festeggiare tutti insieme domenica sera”. Mesto, il laterale cresciuto nella Reggina, prodotto del vivaio del Sant’Agata, proprio venerdì ha festeggiato il suo venticinquesimo compleanno.

 

Dopo la rifinitura di Sabato, caratterizzata da esercitazioni su palle inattive, rapidità e partitella su campo ridotto, Mazzarri ha sciolto ogni dubbio su gli uomini che porterà in ritiro con se. Essi saranno: Campagnolo, Puggioni, Di Dio, Esteves, Modesto, Lanzaro, Aronica, Gazzi, Mesto, Tedesco, Missiroli, Nardini, Barillà, Amerini, Vigiani, Amoruso, Nielsen, Bianchi.

 

Mentre Ancellotti, alle prese con i diversi problemi fisici che i suoi uomini hanno rimediato nella finale di mercoledì, ha portato con se a Reggio Calabria una rosa di venti calciatori: Fiori, Kalac, Storaci, Bonera, Cafu, Favalli, Grimi, Jankulovski, Kaladze, Nesta, Oddo, Serginho, Simic, Brocchi, Gattuso, Pirlo, Borriello, Giardino e Inzaghi.

 

La direzione di gara, per questa ultima partita di campionato è stata affidata, al fischietto di Firenze, il Sig. Gianluca Rocchi, che verrà assistito dai i Sig.ri Griselli, Calcagno e Stefanini.

Annunci