E adesso impegnamoci tutti

Posted on giugno 8, 2007

0


 

BOVALINO- L’operazione “Spiagge e Fondali Puliti”, ormai alla sua diciottesima edizione, è diventato un appuntamento fisso nazionale ed è una delle più grandi campagne di volontariato attivo su un tema ambientale realizzata nel nostro paese. Bovalino non si tira indietro a questa interessante quanto importante iniziativa, e ieri ha preso il via “spiagge e fondali puliti”. Tre giorni dove, singoli cittadini insieme alle associazioni di Bovalino, dedicheranno all’ecologia ed alla pulizia delle proprie spiagge. Bottiglie e buste di plastica, lattine, carcasse arrugginite di ombrelloni. Non è la lista del contenuto di un cassonetto, ma il triste panorama d’alcuni angoli di spiaggia bovalinesi. Per non parlare dei fondali marini, dove non si vede cosa c’è in fondo, ma che si può immaginare, in quanto spesso considerati come un’immensa discarica sommersa dove gettare impunemente qualsiasi tipo di rifiuto. E cosi, da ieri e fino a domenica i volontari bovalinesi armati di sacchi, guanti e rastrelli, si cimenteranno nella pulizia della propria spiaggia. Un gesto di civiltà per dimostrare che chiunque può fare la sua parte per vivere in un mondo più pulito. Lodevole iniziativa questa che si sta vivendo nel centro ionico, che ancora una volta si dimostra sensibile nei confronti dell’ambiente. <<Per fare tutto ciò – si legge nel comunicato stampa diramato dall’Associazione commercianti artigiani ed operatori turistici- abbiamo coinvolto, l’Ente propositore, il Comune di Bovalino con in testa, il sindaco Zappavigna e l’assessore all’Ambiente Iemma. L’organizzazione generale è merito della ProLoco e della Guardia Costiera di Bovalino in modo particolare il Comandante Pittelli, con l’ausilio dell’Associazione Commercianti di Bovalino, nonché la partecipazione attiva del “Bagnara Diving Center” , del Diving Center di Marina di Gioiosa Jonica “Megale Hellas“, del Diving Center “Jonio Vela Sud di Roccella, ed infine grazie ad un gruppo di sommozzatori non professionisti di Bovalino che attraverso l’ausilio di cinque gommoni e di numerose barche, anche di pescatori locali, tenteranno di pulire i nostri fondali dalle macerie che ivi si trovano>>. <<Ringraziamo – conclude il comunicato stampa- fin d’ora tutti quelli che contribuiranno alla pulizia delle spiagge e a tutti quelli che si metteranno in moto affinché tutto ciò sia veramente utile alla collettività>>. “Spiagge e Fondali Puliti” terminerà domenica 10 giugno, con la pulizia dei fondali marini. 

Annunci