prima amichevole della reggina calcio

Posted on luglio 17, 2007

0


REGGINA- RAPPRESENTATIVA VAL D’AYAS: 12-0

REGGINA: Campagnolo (1’st Novakovic), Miguel Garcia (1’st Alvarez), Modesto (1’st Barillà), Cascione (15’st Missiroli), Lanzaro (1’st Cherubin), Aronica (1’st Cosenza), Missiroli (1’st Pettinari), Vigiani (1’st Viola), Joelson (1’st Montiel), Cozza (1’st Ceravolo), Amoroso (1’st Nielsen). All. Ficcadenti

RAPPRESENTATIVA VAL D’AYAS: Mammoliti, Saracco, Dufour, Artaz, Rossi, Surroz, Gaspard, Raco, Artaz, Sarteur, Saracco. In panchina: Giovanetto, Saracco, Brunod, Viot, Alliod, Favre, Vicquery. All. Muscarà

ARBITRO: Zuccolotto di Aosta ( Asssistenti: Di Miceli, Zuccolotto di Aosta)
Marcatori: 7′ Missiroli, 15′ Missiroli, 23′ Joelson, 31′ Joelson, 40′ Amoruso; 6’st Montiel, 45’st Montiel, 26’st Ceravolo, 32′ st Ceravolo, 35′ st Ceravolo, 42’st Viola, 44’st Nielsen.

BRUSSON- Sono trascorsi soltanto cinque giorni da quando i vecchi e nuovi volti della Reggina, hanno iniziato le fatiche, nel ritiro di Brusson, che già gli uomini di mister Ficcadenti sono scesi in campo per affrontare la prima amichevole stagionale. La gara che si è giocata ieri presso il campo adiacente alla struttura dell’Hotel du Foyer, è terminata con un massiccio risultato tennistico di 0 per gli amaranto che si sono ben imposti sulla squadra dilettantistica della Val D’Aosta. Tante le doppie marcature degli uomini di Ficcadenti ed una sola tripletta segnata dal ventenne Fabio Ceravolo. In evidenza nel reparto offensivo oltre Ceravolo anche Joelson, con Cozza ed Amoruso a fare da rifinitori, per una gara quella svoltesi ieri che non solo ha offerto alcuni spunti interessanti al tecnico ma anche fatto passare un piacevole pomeriggio al numeroso pubblico amaranto giunto a Brusson. “Gare come queste – dichiara l’allenatore amaranto a fine gara- considerata la poca consistenza dell’avversario vanno prese come delle sgambature vere e proprie, dopo otto giorni insieme era importante poter vedere in campo tutti cercando di cogliere degli spunti interessanti”. La squadra ha mostrato la sua identità: “Abbiamo giocato con i quattro dietro e i tre a centrocampo e in attacco, stiamo provando questa soluzione, anche se ancora è troppo presto per poter dare dei giudizi sulla garanzia del modulo in questione, attendiamo delle controprove più impegnative”. “Vedo che c’è entusiasmo e voglia di far bene, lavoriamo sodo e prepariamoci al meglio perchè siamo solo all’inizio” ha concluso in fine Massimo Ficcadenti quest’anno alla sua prima esperienza su una panchina di serie A. Giovedì è in programma per gli amaranto la prossima amichevole.

A. C.

Annunci