Con Barreto si va avanti con la linea giovane

Posted on luglio 19, 2007

8


Da RealSoccer
Di Annalisa Costanzo – 19 luglio 2007

Alla corte di mister Ficcadenti arriva anche Edgar Osvaldo Barreto. La Reggina Calcio tramite il proprio sito comunica di aver definito il trasferimento in maglia amaranto del centrocampista paraguaiano classe 84. Barreto, proveniente dalla squadra olandese del Nijmegen, ha vestito la maglia del Cerro Porteno. Il ventitrenne vanta anche 17 presenze ed 1 gol in Nazionale A.
Berretto dunque è il nuovo calciatore di una Reggina che oggi più che mai tra le proprio file dispone di tanti giovani che sognano una maglia da titolare. Uno di questi è Fabio Ceravolo, nato e cresciuto nella locride, provincia di Reggio Calabria, dopo l’esperienza positiva al Pisa, è ritornato finalmente a vestire la casacca amaranto “Sono qui per conquistare la fiducia del mister. Negli ultimi mesi sono maturato molto, e adesso voglio trovare spazio in serie A nella squadra in cui sono cresciuto” dichiara l’attaccante.
Fabio Ceravolo è un figlio del S.Agata. “Due anni fa probabilmente non ero ancora maturo, ma oggi, grazie all’esperienza di Pisa, mi sento pronto per affrontare un campionato difficile come la serie A. In Toscana – prosegue il ventenne – ho vissuto cinque mesi intensi. Sono cresciuto molto calcisticamente ma anche umanamente. Ho scoperto alcuni aspetti del mio carattere che non conoscevo e, soprattutto, sono riuscito ad esprimere sul campo le mie qualità, contribuendo al raggiungimento della serie B”.
Pisa rappresenta ormai il passato. Il presente, invece, per Fabio sembra proprio chiamarsi Reggina. “Siamo in ritiro da poco più di una settimana, ma stiamo lavorando davvero tanto. Con il nuovo mister, poi, stiamo
provando diverse soluzioni tattiche. Io cerco sempre di dare il massimo per mettere il tecnico nelle condizioni di farmi giocare”. Molti volti nuovi ma nessuna difficoltà d’inserimento. “Siamo davvero un bel gruppo. Inoltre, ho ritrovato alcuni ex compagni come Barillà e Missiroli, con cui abbiamo vissuto le varie tappe del settore giovanile. Decisamente positivo è anche il rapporto con i più esperti del gruppo, che ci stanno dando una grossa mano e da cui abbiamo solo da imparare”.

(In foto: Barreto e Ceravolo)

Annunci