La Bovalinese batte il Roccella nella Coppa Italia Dilettanti

Posted on settembre 2, 2007

0


BOVALINESE- ROCCELLA 2-0

 

BOVALINESE- Scordino 65, Seminara 6.5, Manglaviti 6.5,  Origlia 6.5, Carbone 6.5, Vitetta 6.5, Carrà 7 (38’st Cortale sv), Romeo 6.5 (dal 42’st Pezzano sv), Maviglia 6.5 (dal 13’ st Accinni 6.5), Misitano 6.5, Denaro 6.5 . In Panchina: Ebanista, Lucà, Criaco A., Trimboli, Pezzano, Accinni, Cortale.

Allenatore: Panarello

ROCCELLA- Chiefari 6.5,     Gerasole 6 (24’ st Parrotta 6), Manno 6, Sainato 6 (dal 13’ Spanò), Romeo 6, Chiera 6, Zerbi 6 (dal 39’ st Tirotta), Cagliuso 6, Maida 6, Libbri 6, Moio 6. In panchina: Restagno, Parrotta, Fuda, Spanò, Sgambelluri, Loccisano, Tirotta. Arbitro: Nicoletti di Catanzaro 6.5 (Assistenti: Pulitati- Cristiano di Reggio Calabria)  Marcatori: 16’p.t Carrà, 32’ p.t. Carrà.Note:. Espulsi: Maida. Ammoniti: Carrà (B), Carbone (B), Gerasole (R ), Sainato, Zerbi, Cagliuso, Maida. Spettatori 150 circa. BIANCO- Esordio stagionale casalingo per la Bovalinese che, supera nettamente il Roccella, nella partita valida per il campionato di  Coppa Italia. Bovalinese che ha giocato bene, ha vinto ed è piaciuta. Gli ospiti invece sono apparsi sotto tono. Il risultato finale, di due gol a zero, è  dunque figlio di una  buona prestazione dei ragazzi di mister Panarello, che a causa dei lavori di ristrutturazione del comunale di Bovalino, giocheranno, le loro partite casalinghe nel vicino campo comunale  di Bianco.

La gara, inizia subito con i padroni di casa, in casacca bianca, in attacco. La prima vera azione si concretizza al 16’ quando da una mischia nell’area piccola e da un ingenuità della difesa ospite, Carbone tocca per Carrà che manda il pallone in rete. Pochi minuti, che al 19’ in area da rigore, un difensore del Roccella fa fallo sull’attaccante dei padroni di casa, l’arbitro a pochi passi dall’azione non ha dubbi e fischia il calcio di rigore per la Bovalinese. Dagli undici metri si posiziona il Misitano, il suo tiro troppo centrato viene intercettato dall’ottimo portiere del Roccella.

Il gol del raddoppio è nell’aria e non tarda ad arrivare. Al 32’ Cagliuso portandosi in difesa, atterra in area Carrà, il direttore di gara decreta il calcio di rigore. E’ lo stesso Carrà a portarsi sul dischetto, il suo tiro forte e preciso si va a sistemare, nell’angolino alla sinistra di Chierafi. Sullo  due a zero dei padroni di casa si conclude il primo tempo. Al rientro dagli spogliatoi il Roccella cambia volto, più concentrato e più concreto, ma non risulterà ugualmente mai troppo pericoloso davanti all’area amaranto, ed in più a metà gara rimane in dieci uomini a causa dell’espulsione per somma di ammonizioni di Maida. La Bovalinese, ha diverse occasioni da gol, soprattutto al 28’, quando Carrà dalla fascia serve Accinni che di mezza rovesciata tira in porta,  ma il portiere Chiefari, migliore tra i calciatori del Roccella risponde presente, negando quindi il terzo gol degli amaranto. 

Annunci