microcredito nella locride se ne discuterà in consiglio

Posted on settembre 20, 2007

0


BOVALINO- “Approvazione del protocollo d’intesa per un intervento di microcredito nella Locride”, sarà uno dei punti all’ordine del giorno del consiglio comunale che si svolgerà questo pomeriggio alle ore 17: 30.
Si apre quindi, in via sperimentale, la via del microcredito nella Locride, e gli amministratori bovalinesi quest’oggi sono chiamati ad approvare l’importante progetto. Ma vediamo cos’è e come nasce l’idea del microcredito della Locride o meglio denominato “Locridee per mettersi in proprio”? Durante l’ultimo censimento generale dei dati Istat sulla popolazione del 2001, si è venuti a conoscenza che nell’area della Locride su 45.600 unità, solo il 74% di questi è costituito da occupati, mentre i disoccupati in cerca di prima occupazione sono ben il 26%. Su 11.800 persone, almeno 6.500 sono donne. Sulla base di questi dati Istat, per dare una speranza in più ai tanti disoccupati della locride, il 27 aprile 2007, presso il comune di Sidereo, ebbe luogo una tavola rotonda organizzata dall’Associazione dei Sindaci della Locride, insieme alla Associazione Locride Sviluppo, alla “ArtigianCassa”, alla “Società Vita Consultino” ed alla “Fidart”. Si diede cosi il via al “Protocollo di intesa per un intervento di Microcredito nella Locride”, che darà l’avvio al programma di 18 mesi per la concessione di 60 prestiti. Destinatari dei prestiti, dell’importo massimo di 50.000 Euro, saranno le persone fisiche, che intendono avviare piccole iniziative imprenditoriali o di lavoro autonomo e che non sono in grado di fornire garanzie personali alle banche. Le iniziative – stabilisce inoltre il protocollo d’Intesa della Locride- dovranno riguardare, due precisi settori: Artigianato artistico e Produzioni tipiche locali. Queste potranno essere presentate da giovani con idee di sviluppo imprenditoriale legate al campo dell’artigianato artistico, da giovani diplomati di età non superiore ai 30 anni o da disoccupati con età non superiore ai 40 anni per le iniziative legate ai prodotti tipici locali. Di questa nuova scommessa di sviluppo per la Locride, ne discuterà per l’approvazione quest’oggi il consiglio comunale. Gli altri punti all’ordine del giorno per l’assise bovalinese saranno: L’Esame ed approvazione rendiconto di gestione esercizio finanziario 2006, l’approvazione del conto consuntivo 2006 dell’Azienda Speciale “Bovalino Multiservices”, la comunicazione della delibera G.M. n.81 del 18/06/2007, l’esame ed approvazione del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2006, l’approvazione del conto consultivo 2006 dell’Azienda Speciale “Bovalino Multiservices”, ed ancora della concessione in comodato d’uso gratuito all’Azienda Sanitaria n.9 di Locri, immobile di proprietà comunale sito in Via Spagnolo Morisciano (già sede del Commissariato P.S.) da adibire a sede del Distretto Sanitario Sud ed altri servizi socio-sanitari e amministrativi, infine, il civico consenso discuterà della: ratifica delibera G.M. n.111 del 05/09/2007 relativa a “Variazione di Bilancio” e “Storno di Fondi”.

A.C.

Annunci