Toni caldi al consiglio comunale

Posted on settembre 24, 2007

1


BOVALINO- Non ha disatteso le previsioni – che lo davano come movimentato – il consiglio comunale tenutosi giovedì sera, presso la sede Municipale di Bovalino.  Oltre alle ricognizioni del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2006, relazionate dall’assessore Squillace e appassionatamente discusse dall’ex sindaco Mittica, ora consigliere di minoranza, il consiglio è entrato subito nel vivo, sin da subito, con il secondo punto, riguardante appunto l’esame ed approvazione. Ad infiammarlo ci ha pensato, il consigliere di minoranza Mittica, che rispondendo alla relazione dell’assessore Squillace, con un’altra relazione ha evidenziato le negatività e difetti della maggioranza. Da qui, è nata un’accesa discussione tra il consigliere di minoranza, il sindaco Zappavigna e l’assessore Squillace, con centro il presidente del consiglio comunale, Mallamo che si è trovato costretto più volte a richiamare all’ordine la sala. Due ore di discussioni che poco centravano con i punti all’ordine del giorno, dove però ha fare da padrona è stato maggiormente la politica, le frasi ironiche e pungenti, tra i tre. Alla fine delle due ore, si è arrivati alla votazione del rendiconto di gestione esercizio finanziario 2006. L’importante punto è stato votato con i soli dodici voti della maggioranza. Stessa sorte è toccata al terzo punto riguardante: L’approvazione del conto consuntivo 2006 dell’Azienda Speciale “Bovalino Multiservices”, approvato dalla sola maggioranza.  Il terzo punto, e cioè: la discussione della concessione in comodato d’uso gratuito all’Azienda Sanitaria n.9 di Locri, immobile di proprietà comunale sito in Via Spagnolo Morisciano (già sede del Commissariato P.S.) da adibire a sede del Distretto Sanitario Sud ed altri servizi socio-sanitari e amministrativi, ha messo pace tra maggioranza ed opposizione, che hanno votato all’unanimità per mantenere il Distretto Santario Sud nel territorio bovalinese. Più facili sono stati gli altri punti, che con velocità sono stati tutti approvati dall’assise all’unanimità, e sono i punti:
l’approvazione del protocollo d’intesa per un intervento di microcredito nella Locride, la comunicazione della delibera G.M. n.81 del 18/06/2007, ed in fine il civico consenso ha approvato la: ratifica delibera G.M. n.111 del 05/09/2007 relativa a “Variazione di Bilancio” e “Storno di Fondi”.

Annunci