Anche a Bovalino aumenta il pane, testimonianze dei cittadini

Posted on ottobre 5, 2007

0


BOVALINO- Il pane sta diventando salato, è proprio il caso di dirlo. Aumenta anche a Bovalino il prezzo del pane. A comunicare la decisione sono stati alcuni panificatori della cittadina, affiggendo nei loro esercizi un manifesto. Interessante, a questo punto, è stato registrare le reazioni di chi va a fare la spesa. Tutte le dichiarazioni della gente comune sono abbastanza simili: <<Aumenta, la pasta, il latte, il pane, ma il mio stipendio no>>, dichiara Angela, insegnante. Una pensionata invece dice: <<Con 350 euro di pensione al mese vuol dire che, potrò permettermi il pane qualche volta a settimana, come succedeva tanti anni fa con la carne>> <<Chi subirà di più gli aumenti – dichiara Mario, avvocato- saranno i ceti più deboli, centinaia e centinaia di persone che quotidianamente hanno difficoltà ad arrivare alla fine della giornata>>. Più specifica la casalinga Giovanna che dichiara e domanda: <<Non m’interessa sapere il perché è aumentato, a noi cittadini interessa avere un prezzo modico, e lo stato deve intervenire. Dopo l’avvento dell’euro i prezzi di tante prodotti, troppe sono già stati arrotondati in eccesso, ora mettono anche gli aumenti, dove andremo a finire noi? Ormai sono pochi quelli che riescono ad arrivare a fine mese. Adesso aumenta il pane, ma quand’è che aumenteranno anche gli stipendi dei semplici impiegati? Lo stipendio è come il pane, come la pasta, come il latte, cioè, una materia di prima necessità, quand’è quindi che verrà aumentato? >>. Simpatica è stata la risposta di una nonnina, Maria, quando gli è stato annunciato l’aumento del pane, che in dialetto stretto e con un mezzo sorriso di soddisfazione ha cosi detto: <<A me non interessa, io alle mie figlie ho insegnato a fare il pane, ogni quindici giorni lo fanno loro>>. Nonna Maria conclude con un consiglio a tutte: <<farcitivi nu furnicegliu e u pani vu faciti vui in casa, almenu sapiti puru chi mangiati>> (costruite un forno a casa, ed il pane ve lo fate da voi, almeno sapere anche cosa mangiate).

An.Co.

Annunci