Protesta degli OTI Ufficio Afor Calabria

Posted on ottobre 22, 2007

2


BOVALINO- Continuano ad essere occupati gli uffici dell’Azienda Forestale della Regione Calabria, con la conseguenza che anche i dipendenti degli Oti ufficio di Bovalino sono in agitazione. E’ da giovedì (11 ottobre) infatti che i dipendenti Oti ufficio della Afor, occupano i propri uffici provinciali per protestare, visto la mancata applicazione del contratto di categoria parte impiegati. I lavoratori e le loro organizzazione sindacali di categoria, infatti a seguito dei ripetuti >appelli alla maggiori istituzioni, e forme di lotta pacifica, tenutesi anche presso i locali del Dipartimento Forestale sito in

Catanzaro, dove il dirigente ing.Leonetti ha ampiamente dimostrato di non voler prendere in seria considerazione la vertenza Oti Ufficio. Hanno quindi deciso da giovedì 11, di presidiare i servizi provinciali Afor in assemblea permanente, <<Con inevitabile conseguenza di paralisi –scrivono i dipendenti Oti ufficio in un comunicato stampa- di tutta l’attività lavorativa compresa l’elaborazione delle paghe degli Ofi>>. A rischio dunque ci sono i salari di oltre 5000 operai forestali. Tanti di questi operaio dipendono dagli di Bovalino.

Annalisa Costanzo

Avviso ai lettori

Questo blog si schiera totalmente a favore dgli Operai Oti Ufficio Afor Calabresi.  Conoscendo la loro storia si potrebbe anche dire che chi di dovere, e cioè i signori Leonetti (Dirigente del Dipartimento della Forestazione) ed il signor Pirilli (Assessore Regionale alla Forestazione) per motivi  politici, personali o chi sa per quale altro motivo, negano volontariamente ai dipendenti Afor Oti Ufficio, l’applicazione contrattuale che, però nel lontano 2004 la giunta Regione della Calabria ha provveduto a deliberare.
C’è dal 2004 quindi che, questi dipendenti aspettano che il signor Leonetti ed il signor Pirilli, si decidano a fare solo quello che è il loro dovere fare, dare corso all’applicazione contrattuale.

Nella speranza di una imminente risoluzione positiva, e certi che i signori sopra citati, si dimestrano sensibili al problema di questi nostri e loro concittadini calabresi, che da anni vedono negati i loro diritti, Avviso i naviganti che, questo blog terrà esposto nel menù laterale gli striscioni che i dipendenti Oti ufficio Afor di Reggio Calabria e sub-provinciali hanno esposto nei loro uffici, come forma di solidarietà nei confronti dei dipendenti OTI Ufficio della Calabria e allo stesso tempo di protesta nei confronti di qualsiasi persona nega il DIRITTO al lavoro onesto.

Annunci
Posted in: Archivi