Approvato il “Progetto San Luca” alla presenza del prefetto di Rc

Posted on dicembre 16, 2007

0


ore 23:03, le visite sono salite a 18,060

sanlucaveduta

SAN LUCA- E’ stato uno storico consiglio comunale convocato in seduta straordinaria, quello svoltesi nella giornata di ieri a San Luca. Il punto all’ordine del giorno era soltanto uno ma dalla notevole importanza: “L’approvazione del Progetto San Luca”, creato dal Comitato per la legalità e lo sviluppo sociale-culturale-economido di San Luca. Presenti oltre all’amministrazione comunale, anche le massime cariche civili e militari regionali, nonchè: il prefetto di Reggio Calabria dott. Francesco Musolino, il vice prefetto dott. Giuseppe Priolo, ed ancora le forze di polizia e carabinieri locali, ma anche l’assessore regionale Naccari e l’assessore provinciale Tripodi ed esponenti di molte associazioni presenti sul territorio della locride. <<Abbiamo voluto questa sessione del consiglio Comunale, perché il progetto, per il quale abbiamo lavorato questi tre mesi, pensiamo sia una delle poche azioni utili a percorrere una strada diversa, la strada della legalità, dello sviluppo, civile, culturale e sociale>> ha cosi esordito il primo cittadino sanlucese, avv. Mammoliti, per poi senza non poca commozione proseguire: <<<<Non abbiamo la bacchetta magica, non pensiamo di poter risolvere tutti i problemi che da decenni gravano come una cappa sul cielo di San Luca, ma, siamo sicuri di una cosa, del nostro impegno, della nostra assoluta onesta intellettuale, del non rimanere più soli in balia degli eventi. Per questo motivo testimoni le più alte cariche civili e militari, l’amministrazione comunale di San Luca approva oggi questo programma che verrà presentato nelle sedi competenti, con la richiesta di uno sforzo straordinario, anche economico, diretto alla crescita settoriale di San Luca della Locride e della Calabria intera>>. Il “Progetto San Luca” è composto da quarantacinque progetti che riguardano ogni segmento della vita sociale, economica e culturale, approvati oggi dal consiglio comunale e messi  a disposizione della gente di San Luca. Un progetto dunque che vuole essere punto di partenza per emancipare San Luca. No una passerella per politici, o quant’altro, ma progettualità, iniziative per i sanluchesi che possano cosi dimostrare che c’è una San Luca diversa da quella che  certe immagini iconografiche tengono ad accreditare. Una San Luca disponibile ad impegnarsi per lo sviluppo e la propria crescita.  Importanti le parole rivolte dal dott Musolino, prefetto di Reggio Calabria ai sanluchesi: <<Credo sia importante che voi –ha detto sua eccellenza dott. Musolino- vi rendiate conto che un’occasione del genere non capiterà più. E’ questa un occasione dove potete far uscire fuori le vostre risorse. C’è un piatto di progetti creato per voi, noi siamo disponibili, ma adesso sta a voi. Se non ci credete, non possiamo far nulla. Non potete più stare a guardare ed aspettare che vi venga proposto qualcosa che vi piaccia, bisogna rimboccarsi le maniche, bisogna che voi ci crediate>>. “Progetto San Luca”, sono dunque quarantacinque progetti messi a disposizione del sanluchesi. Adesso tocca ai cittadini di San Luca cavalcare l’onda della rinascita, e loro, solo loro se veramente vogliono ce la possono fare perchè oggi le risorse finalmente stanno arrivando.

AN. CO.

Annunci