Cinque turni di imbattibilità

Posted on gennaio 6, 2008

0


Ore 14:38 questo sito tocca le 20,237 visite..!
..immensamente grazie!

E’ uno dei protagonisti di questo positivo fine anno degli amaranto, anche i numeri sono dalla sua parte: quattrocentocinquanta minuti senza subire reti. Stiamo parlando, del record di Andrea Scordino, portiere del Locri. La gioia per questo personale obbiettivo raggiunto è tanta, ma Scordino mantiene l’umiltà di sempre e pensa solo ad allenarsi con intensità: << Ringrazio tutti i miei compagni che facendomi integrare subito mi hanno aiutato a raggiungere alla sosta Natalizia l’obiettivo delle cinque gare d’imbattibilità che l’anno scorso mi sfuggì di poco. Un ringraziamento particolare mi sento di farlo a mister Telli che, grazie alla sua enorme esperienza di portiere mi sta elargendo consigli utili per fare sempre meglio>> dichiara Andrea. Il 2007 è stato per il giovane portiere bovalinese un anno da incorniciare: <<Ho disputato –afferma il venticinquenne- un campionato d’Eccellenza con la Bovalinese, squadra della mia città, raggiungendo largamente la salvezza. A livello personale poi ho disputato uno dei miei Migliori Campionati, dove oltre alla normale voglia di giocare, di imparare e migliorarmi si è aggiunta anche quella scarica d’adrenalina che ha ogni atleta, quando gioca per il proprio paese. Poi ho terminato l’anno in bellezza con questo mio record personale>>. Cresciuto nel vivaio della società bovalinese, Scordino è stato uno dei pilastri portanti della squadra amaranto, questo fine la di ottobre, quando per motivi personale ha deciso di divorziare dalla Bovalinese, e firmare con il Locri: <<La scelta di firmare con il Locri – spiega l’estremo difensore- è stata caratterizzata soprattutto dal bellissimo progetto a lungo termine che il Presidente Monteleone, il direttore Generale Firmo Micheli, il Ds Maiorana e il mister Telli mi hanno prospettato al momento della trattativa. Devo dire che mi sono subito ambientato e già dopo solo pochi giorni che mi allenavo con loro ho capito che l’ambiente era quello ideale per potersi esprimere al meglio>>. Archiviato l’anno 2007, si pensa al prossimo futuro: <<Per questo 2008 mi auguro a titolo personale soprattutto di non subire infortuni, di fare sempre meglio, raggiungere tutti gli obiettivi che mi sono prefissato e soprattutto aumentare l’imbattibilità della mia porta>>. Gli avversari dunque sono avvisati, il portiere del Locri non farà sconti. <<Con la squadra – conclude Scordino- mi auguro di vincere questo campionato di Promozione e disputare i campionati che competono alla società, ai tifosi ed alla città. Un augurio particolare lo voglio fare anche alla Bovalinese, al quale auguro di uscire presto da questo momento difficile e raggiungere la salvezza prima possibile>>.

An.Co.

Annunci