Conferenza stampa del sindaco Zappavigna

Posted on gennaio 9, 2008

0


BOVALINO- Bilancio e prospettive per questo nuovo anno quelle che il sindaco Francesco Zappavigna ha con noi tracciato. <<In primo luogo -esordisce Zappavigna- ringrazio gli assessori ed i consiglieri per il lavoro svolto nel 2007 ed auguro un buon 2008 a tutta la cittadinanza di Bovalino>>.  <<In questo anno appena trascorso, di cose se ne sono fatte tante, -puntualizza il primo cittadino-anche se poche si vedono. Quando ci siamo insediati abbiamo trovato una situazione generale disastrosa, c’era la possibilità di un reale dissesto che però siamo riusciti ad evitare>>. Il Primo cittadino ci tiene a precisare l’eredità lasciategli dagli amministratori che lo hanno preceduto: <<Una situazione  come ho detto prima, di sfascio generale, soprattutto però dal punto di vista della riscossione dei tributi iscritti a ruolo ed in modo particolare di spazzatura e acqua potabile tanto che per quest’ultima fornitura la Regione ha chiesto ora il pagamento di un debito arretrato a partire dal 1981 al 31 ottobre 2004 di circa sei milioni e 600 mila euro rateizzabili in dieci anni. Su questo punto l’assemblea dei Sindaci della Locride sta portando avanti una richiesta di  rateizzazione, anche per gli altri Comuni che si trovano nella nostra medesima situazione >>. Non poteva certo mancare da parte di del primo cittadino, un appunto sul lavoro fatto con il Condono della Tassa Tarsu: << I cittadini, devono stare tranquilli in quanto abbiamo già ridotto l’imposta del 12 per cento per il 2007 e si prevede un ulteriore riduzione del 10/12 per cento nel 2008>>. Come più volte detto, questa amministrazione adotta il motto “pagare tutti per pagare di meno”, quindi forte è la lotta all’evasione: <<Noi saremo sempre al fianco dei cittadini onesti e corretti e sappiamo che le lamentele arrivano certamente da coloro che mai hanno pagato le tasse e ora si vedono costretti a saldare anche i conti del passato>> dichiara il sindaco. Già proiettato verso l’ampio lavoro che attende la sua amministrazione, Zappavigna elenca una serie di opere pubbliche in appalto o in esecuzione nel corso del 2008 per oltre cinque milioni di euro.  Quindi in questo 2008 si andranno ad appaltare i lavori del Centro polifunzionale, l’ammodernamento del Corso Umberto, la scuola materna S.Elena, ma ancora continua Zappavigna in programma per il 2008 ci sono: <<Il dissesto idrogeologico, secondo lotto ristrutturazione castello medievale e chiesa dello Zopardo, il recupero dei fondi per l’acquedotto rurale Prato-Petrara, vi c’è una trattativa in via di definizione della pratica per quanto concerne l’utilizzo del  Palazzo Stranges, la sistemazione della bibioteca  “Mario La Cava”, ed ancora vi c’è un appalto per la strada Mastromassaro, ed il completamento del campo sportivo>>. Zappavigna inoltre spera per quanto riguarda i programmi futuri di potere accedere ai finanziamenti con i fondi del Por Calabria 2007/2013 per interventi, in particolar nel campo  della viabilità, della tutela dell’ambiente e per la realizzazione di una darsena: <<Tanto che –conclude il primo cittadino bovalinese- a tale proposito ci siamo resi promotori di una studio di fattibilità unitamente ad altri Comuni della bassa Locride, come stabilito in una recente assemblea dei sindaci>>.

ANNALISA COSTANZO

Annunci