Ferrigno: Ce la giocheremo ad armi pari con tutti

Posted on marzo 8, 2008

0


BOVALINO- Dopo l’importante vittoria di domenica scorsa, sulla Taurianovese, la Bovalinese del presidente Ferrigno si appresta ad affrontare un’altra supersfida salvezza, contro, la Paolana. La settimana di fatica degli atleti amaranto, è volata via in un batter d’occhio e con grande entusiasmo generale. «Noi siamo carichi –esordiste Giovanni Ferrigno- in un momento in cui bene o male, anche con delle difficoltà di organico (a causa delle squalifiche seguite dopo la partita contro il Capo Vaticano) siamo riusciti a non abbatterci. Come abbiamo fatto risultato contro la Taurianovese, domani, anche se giocheremo contro una nostra diretta concorrente alla salvezza, ed anche se, siamo consapevoli di affrontare una squadra che ce la metterà tutta per vincere, faremo del nostro meglio. Siamo consapevoli di affrontare una squadra che sta andando bene, però non abbiamo paura di nessuno in quanto siamo in grado sicuramente di giocarcela ad armi pari con tutti ».  Fattore importante per la squadra di Ferrigno, è il fatto che questo “scontro salvezza” verrà giocato a Montalto Uffogo e cioè, in campo neutro. Contro la Paolana ritorneranno anche disponibili Muratore e Vitetta dopo la giornata di stop per squalifica. In più, rientreranno dagli infortuni anche Romeo e Cosenza. Si può iniziare a parlare di quota salvezza: «Ho fatto un po’ di conti – conclude il presidente amaranto- e la quota salvezza dovrebbe essere a trentasette punti. Nel caso in cui la Rossarnese dovesse fare altre due rinunce e quindi esser retrocessa all’ultimo posto, anche la quota salvezza si abbasserebbe. A trentasette punti c’è comunque secondo me la sicurezza della salvezza ». 

ANNALISA COSTANZO

Annunci