Due incidenti sulla S.s.106 ed un morto: Sansotta di Bovalino

Posted on giugno 10, 2008

0


Da Strill.it

10.06.08 20.52 Incidente ss 106: il nome della vittima 
 E’ Giuseppe Sansotta l’ennesima vittima della statale della morte, la S.s.106.
Ad Ardore questa mattina, a pochi centinaia di metri di distanza ed a pochi minuti l’uno all’altro, sono avvenuti due incidenti.
Il primo, quello mortale, è avvenuto intorno le ore 11:30 all’inizio del paese di Ardore davanti ad un distributore di benzina Q8. La dinamica del sinistro è ancora in corso d’accertamento da parte degli uomini dei Carabinieri di Ardore e del Commissariato di Polizia di Bovalino intervenuti sul posto, a quanto pare da una prima ricostruzione fatta, sembra che il bovalinese Sansotta a bordo del suo scooterone percorreva la S.s.106 in direzione Locri, quando, nella corsia opposta sopraggiungeva una Fiat Punto di color celeste che si apprestava a svoltare a sinistra per entrare nella Q8, il frontale tra i due è stato violento e, per Sansotta l’impatto con l’asfalto è stato purtroppo fatale. Il quarantaseienne Sansotta residente a Bovalino Marina lascia moglie e due figli.
Pochi minuti più tardi, ed a pochi metri di distanza dal primo sinistro che ha visto la morte del bovalinese, proprio sul confine tra il comune di Ardore e quello di Bovalino è andato di scena il secondo frontale, questa volta fortunatamente senza gravi conseguenze per i conducenti del furgone e della golf. A causa dei due incidenti, il tratto di “stradale della morte” ha subito un notevole rallentamento.
 

Annalisa Costanzo

10.06.08 14.48 Ss 106: due incidenti, un morto 
Un uomo è morto ed altri due sono rimasti feriti nel corso di due distinti incidenti verificatisi sulla Ss 106, in territorio di Ardore: l’incidente mortale, nel quale ha perso la vita un uomo di Bovalino, è avvenuto tra uno scooterone ed una Fiat Punto

 

an.co.

 

___

Purtroppo ho solo adesso saputo chi era il signor Sansotta, non soltanto un cittadino di Bovalino di cui , purtroppo, ho dovuto scriverne la morte, che non è mai cosa piacevole ed ancor meno lo diventa quando si conosce anche solo di vista la persona.

 <<Giuseppe, per gli amici “Peppe” – scricono sul loro sitoi ragazzi e dirigenti della Bovalino Calcio a5–  è stato uno dei promotori del progetto “Bovalino Calcio a5”, uno che con il suo entusiasmo ci ha sempre trascinato anche nei momenti di difficoltà e proprio per questo nella sua memoria e nel suo ricordo continueremo l’opera iniziata insieme, sicuri che lui da lassù ci guiderà e ci consiglierà come ha sempre fatto con il suo sorriso!>>

E’ cosi che i ragazzi del Bovalino Calcio a5 l’hanno voluto ricordare e salutare, è cosi che io lo descrivo a voi.

Le mie più sentite condoglianze alla famiglia Sansotta

Annunci