A causa del maltempo danni anche a Bovalino, Careri e Natile

Posted on dicembre 13, 2008

1


Il maltempo che sta flagellando l’intera nazione ha creato, danni e paura anche nel distretto sud della locride. Nella nottata tra mercoledì e giovedì, un tratto tra il comune di Platì e quello di Natile (frazione di Careri) del torrente “Careri” è esondato, sfiorando le vicine case che soltanto grazie al tempestivo intervento, durante la notte, da parte degli stessi cittadini che con l’utilizzo di mezzi meccanici privati hanno ripulito velocemente il torrente e rinforzato gli argini per evitare così l’allagamento delle abitazioni. <<La situazione è preoccupante – dichiara il consigliere provinciale Vincenzo Sergi- ho avvisato l’assessorato all’ambiente e al demanio idrico della Provincia di Reggio Calabria, con la speranza che intervenga anche la Regione, perché

Il maltempo

Bovalino- Una barca trascinata dal mare sulla strada.

 nella notte, soprattutto nella zona chiamata “Lacchi” nel comune di Platì si è sfiorata l’alluvione, dove si è rischiato seriamente l’allagamento delle case circostante al torrente>>. Non è la prima volta che questo torrente crea disaggi, e non si dovrebbero aspettare le abbondanti piogge e le frequenti alluvioni per muoversi e ripulire la “fiumara”.  La preoccupazione dei cittadini adesso è rivolta alle precipitazioni che sembrano non cessare e che potrebbero aggravare la situazione pericolosa delle fiumare e torrenti; che si trovano circondate da un territorio sempre più cementificato ma soprattutto non pulito.

Disaggi e danni si sono verificati anche a Bovalino, dove sempre nella mattinata di ieri,  a causa delle violente raffiche di vento la copertura in legno di una palazzina a quattro piani è finita lungo la strada. Sul posto si sono recati i Vigili del Fuoco ed i carabinieri della stazione di Bovalino che hanno bloccato il traffico per permettere di ripulire la strada dal legname. Numerosi gli alberi che sono stati sradicati dal forte vento. Ma ancora si sono verificati allagamenti e sassi sulla provinciale e sulle lunghe arterie della S.s.106 ed S.s 112 . Anche il mare in tempesta ha creato qualche disaggio. La strada di accesso lato sud del lungomare di Bovalino è stata allagata e dunque transennata ma questa volta il mare ha trascinato nella strada non soltanto acqua ma alcune imbarcazioni.

Annalisa Costanzo

Annunci