Bovalino: L’assessore Serrano annuncia la darsena turistica

Posted on marzo 20, 2009

0


BOVALINO– Dopo anni di parole, sembra proprio che questa volta sia giunta l’ora dei fatti per quanto riguarda la costruzione a Bovalino di un Porticciolo turistico. «La darsena turistica è un’opera sulla quale io ho scommesso dal primo momento in cui ci siamo insediati – dichiara Giuseppe Serranò assessore ai lavori pubblici di Bovalino- abbiamo lavorato in silenzio e adesso lo studio di fattibilità ha dato il parere positivo per la realizzazione della darsena a Bovalino» . Era da anni che  a Bovalino si ravvisava la necessita di realizzare un’infrastruttura portuale per la nautica da riporto con flotta stanziale, al fine di offrire servizi adeguati per brevi soggiorni. Le realtà portuali infatti lungo la coste joniche reggine sono rappresentate soltanto dalle darsena di Reggio Calabria ed al porto di Roccella Jonica, con una distanza tra queste due realtà di circa 110km. Realizzare un’altro Bovalino è un ottima manovra turistica, visto che quest’area della locride e della Calabria non può vantare strade di ottima fattura e ne tanto meno una linea ferroviaria moderna. «Siamo a buon punto per la nostra darsena turistica –dice sorridente Serranò- avevamo uno studio di fattibilità che avevamo fatto con la consulenza dell’ufficio tecnico il quale ha dato parere positivo, adesso abbiamo dato mandato all’ufficio tecnico di predisporre le carte per fare un progetto finale e reperire i soldi  pubblici e privati». L’area portuale individuata rientrerebbe sul territorio di “Bovalino sud”  cioè nella zona tra il torrente Malaja e il torrente Careri: «In quell’area  -dice ancora l’assessore ai lavori pubblici- vi c’è un insenatura naturale che consente di fare queste opere marittime senza grossi problemi d’impatto ambientale e con un margine di sicurezza abbastanza elevato». Un progetto questo rientrante nel piano triennale, che si aggira intorno ai 15.000 milioni di euro, non riuscendo a realizzarlo solo con fondi pubblici ed allora ci sarà la probabilità di un bando in modo tale da attrarre oltre che risorse pubbliche anche delle risorse private. Ripercorrendo un po’ le tappe che hanno portato a questa svolta, nel giugno del 2008 con una delibera di giunta municipale veniva conferito l’incarico al responsabile dell’ufficio dell’aerea Tecnica per la redazione di uno studio di fattibilità. Avuti tutti i pareri favorevoli, sia dal responsabile dell’ufficio tecnico, sia dal responsabile dell’ufficio finanziaria, la giunta ha stabilito quale atto di indirizzo, l’utilizzo dello strumento del Prject Financing (Finanza di Progetto), per la realizzazione della darsena turistica.  Nei primi giorni di aprile, fa inoltre sapere l’assessore Serrano, si terrà una conferenza stampa nella quale i progettisti parleranno nei particolare con questo progetto.

Annalisa Costanzo

Annunci
Posted in: Archivi