Bovalino; si lavora per la darsena turistica

Posted on aprile 17, 2009

0


BOVALINO- Per la realizzazione della darsena turistica a Bovalino, nella giornata di ieri è stato compiuto un altro importante passo. Dopo quello di un mese fa, quando lo studio di fattibilità tecnica dava il proprio parere positivo autorizzando l’attivazione di tutte le procedure di legge per il finanziamento della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva, ieri mattina, nelle stanze comunali è stata firmata la convenzione tra l’amministrazione comunale e lo strumento del Project Financing (finanza di progetto), per dare cosi ufficialmente il via alla progettazione e realizzazione dell’opera turistica. Presenti all’importante evento oltre, a colui che si sta battendo per la realizzazione del porticciolo turistico a Bovalino, all’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Serranò, anche il sindaco Zappavigna, gli assessori Squillace e Caminiti, il segretario generale del comune e la dirigente dell’area tecnica del comune Varbaro. A firmare la convenzione è stato il Coordinatore Anci Servizi Project Financing Roberto Giovannini, presente anche il delegato Anci Adriano Marchesini. Il porticciolo turistico di cui vi c’è già un progettino approssimativo, verrà realizzato in località Bovalino Sud, in prossimità della zona tra il torrente Malaja e il torrente Careri. Molto probabile che l’area interessata sarà quella altezza capannoni dell’Afor. «La darsena turistica è un’opera sulla quale io ho scommesso dal primo momento in cui ci siamo insediati – dichiara l’assessore Giuseppe Serranò- abbiamo lavorato in silenzio e oggi possiamo dire che ci prepariamo a raccogliere i frutti». Un progetto questo, rientrante nel piano triennale, il quale si aggira intorno ai 15.000 milioni di euro. Ripercorrendo un po’ le tappe che hanno portato a questa svolta, nel giugno del 2008 con una delibera di giunta municipale veniva conferito l’incarico al responsabile dell’ufficio dell’aerea Tecnica per la redazione di uno studio di fattibilità. Avuti tutti i pareri favorevoli, sia dal responsabile dell’ufficio tecnico, sia dal responsabile dell’ufficio finanziario, la giunta ha stabilito quale atto di indirizzo, l’utilizzo dello strumento del Prject Financing (Finanza di Progetto), per la realizzazione della darsena turistica. Sicuramente questa, sarà un’opera di enorme importanza, dal momento che le realtà portuali lungo la costa jonica reggina sono rappresentate soltanto dalle darsene di Reggio Calabria ed al porto di Roccella Jonica, con una distanza tra queste due realtà di circa 110 km. Realizzare un altro a Bovalino è un’ottima manovra visto che quest’area della locride e della Calabria non può vantare né strade di ottima fattura né tanto meno una linea ferroviaria moderna. Annalisa Costanzo

Annunci