BENESTARE: Prim consiglio comunale dell’era Rosario Rocca

Posted on giugno 28, 2009

0


Calabria Ora 28-6-09
BENESTARE- Con il primo consiglio comunale svoltosi venerdì presso la sala consiliare ha preso ufficialmente il via l’era del neo sindaco di Benestare Rosario Rocca. La seduta, seguita da un numeroso pubblico, ha visto anche la partecipazione di vari esponenti della politica, quali i consiglieri regionali Cosimo Cherubino e Giovanni Nucera, quello provinciale Vincenzo Sergi ed i consiglieri di minoranza di Bovalino e San Luca, Vincenzo Mallamo e Giuseppe Mammoliti. Dopo la procedura di appello, eseguita dal segretario comunale De Giorgio, l’assise ha preso ufficialmente

Il neo sindaco Rosario Rocca. foto gentilmente concessa da Luigi Cast.
Il neo sindaco Rosario Rocca. foto gentilmente concessa da Luigi Cast.

vita con la convalida degli eletti e  della nuova giunta, in parte già annunciata. Il nuovo esecutivo a Benestare sarà dunque composto da Domenico Mantenga, vice sindaco con delega alle Politiche Sociali, Giuseppe Portolesi, assessore alla Cultura e all’Istruzione, Giuseppe Varacalli Giuseppe al quale è stata affidata la delega allo Sviluppo Territoriale e Daniele Nastasi, assessore allo Sviluppo Economico. Durante l’assise è stata nominata anche la commissione elettorale, della quale fanno parte come effettivi i consiglieri di maggioranza Parisi e Monteleone mentre per la minoranza è stato nominato Rocca. Supplenti saranno invece Musolino e Pelle per la maggioranza e Zappia per la minoranza. Il trentenne neo sindaco Rocca, con molta emozione ha quindi giurato davanti ai nuovi amministratori ed alla cittadinanza. Nel suo discorso ha toccato in particolare due argomenti dal carattere umano: «Saluto i nostri concittadini stranieri – ha esordito -, che pur non essendosi, per ragioni normative, recati alle urne, sono ormai parte integrante della nostra comunità. Rivolgo – ha poi proseguito – un sincero e rispettoso pensiero a tutti i miei predecessori, in modo particolare a chi non è più tra noi, ovvero i sindaci Spanò, Giurato, Teodoro, Pascale ed Elia. La serietà istituzionale di questo consiglio onora anche il loro ricordo». Parole toccanti che insieme hanno scaturito in tutta la platea un sincero applauso. Le linee programmatiche che guideranno la nuova amministrazione sono tante e molto chiare. Si punterà innanzitutto sui giovani e sulla trasparenza. «Invito la cittadinanza tutta ad essere partecipe attiva alla vita del comune – ha spiegato Rocca -, visto che per migliorare concretamente la nostra comunità, il lavoro di un amministratore non basta, ma serve il contributo di ogni singolo cittadino. Il metodo della partecipazione democratica e del coinvolgimento dei cittadini sarà attuato attraverso l’istituzione di consulte popolari e comitati cittadini. Anche la diffusione degli atti sarà riprogrammata per garantire trasparenza. Proponiamo inoltre- ha continuato – un nuovo piano di commercio per lo sviluppo del turismo e nuove prospettive per l’occupazione giovanile.  E’ doveroso sostenere una nuova cultura ecologica, della costruzione e dell’edilizia pubblica e privata ed una gestione più responsabile della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti». Nel primo discorso da Sindaco Rocca ha trattato argomenti anche come scuola, sanità, cultura, temi sui quali l’amministrazione punterà.
Annalisa Costanzo

Annunci