Scopelliti a San Luca: «Vogliamo dare speranze»

Posted on dicembre 20, 2011

0


Vescovo e Presidente Scopelliti a San Luca

Da Calabria Ora

Vescovo e Presidente Scopelliti a San Luca

Vescovo di Locri Giuseppe Fiorini Morosini e il Presidente della Regione Calabria Giueppe Scopelliti a San Luca

20/12/2011

Il Premio Internazionale Bonifacio VIII per l’anno 2011 è andato al Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti. La cerimonia di consegna si è svolta presso la chiesa Matrice di San Luca, alla presenza delle massime autorità politiche, civili e militari.

Occorre dire, che è la prima volta che un presidente della Regione tocca il suolo sanluchese e Scopelliti, ieri, l’ha fatto con la massima semplicità e disponibilità, contribuendo così all’ottima riuscita della cerimonia. Protagonisti della serata di ieri che, certamente, passerà nella storia di San Luca, oltre il governatore, sono stati anche il vescovo di Locri monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, Don Pino Strangio parroco di San Luca, il sindaco Sebastiano Giorgi e la popolazione maschile del paese che diede i nativi al celebre scrittore Corrado Alvaro. Tanti gli argomenti toccati ma in particolare il vescovo ha sottolineare il momento delicato che stanno vivono i forestali calabresi messi in cassa integrazione. E non poteva esser diversamente in un paese dove la stragrande maggioranza sono operai forestali. «E’ vero – ha detto il vescovo- che bisogna fare il sacrificio però chiedere un sacrificio o due a chi ha dieci, allora il sacrificio lo può fare ma quando lo si chiede a chi a zero, significa toglierci tutto. Vogliamo dare speranza ai giovani» e cosi dicendo ha consegnato una lettera a Scopelliti. Al cospetto di oltre cinquecento uomini, quasi tutti forestali, il governatore calabrese ha spiegato nei particolari il perché della messa in cassa integrazione ed ha assicurato: «nel 2012 saranno soltanto due i mesi di cassa integrazione». Semplice è stata anche la cerimonia della consegna del premio: «Sono un grande estimatore di questo giovane, ma non per questo preparato ed attivo politico italiano» ha dichiarato il Presidente dell’Accademia Bonifaciana, Sante De Angelis nel dare il premio alla massima autorità politica regionale. Dopo la cerimonia a San Luca, Scopelliti e l’assessore provinciale Giovanni Calabrese si sono fermati a Bosco S.Ippolito, frazione di Bovalino, dove hanno fatto visita al centro d’aggregazione giovanile “Padre Puglisi”.
Annalisa Costanzo

Annunci
Posted in: Archivi