Il grido di Colomba «Cerco mia figlia da 45 anni»

Posted on giugno 29, 2012

0


Colomba cerca da 45 anni la figlia Anna Zito

Una dovuta precisazione. La figlia che la signora Colomba cerca è nata nel 1965 e non nel 1956 come erroneamente porta nell’articolo cartaceo

DA CALABRIA ORA 28/06/2012
Cronaca

Colomba cerca da 45 anni la figlia Anna Zito

Colomba cerca da 45 anni la figlia Anna Zito

Il grido di Colomba: «Cerco mia figlia da 45 anni»
Figlia mia dove sei, la cerco da tanti, troppi anni. Prima di morire voglio rivederla, ridatemela». Colomba Pasqualino ha settanta anni e gli ultimi quarantacinque li ha trascorsi alla disperata ricerca della figlia: Anna Zito, nata il 28 dicembre 1965, all’ospedale sant’Anna di Torino. Seduta al tavolo della sua casa, in una frazione di Benestare, centro preaspromontano del reggino, la signora Colomba tiene stretta in mano una foto, in bianco e nero, l’unica che ha della sua Anna; sul tavolo c’è anche una carpetta contenente documenti, lettere, ricevute di fax che in questi anni lei ha inviato ovunque per raccontare la sua storia. Una storia, la sua, che potrebbe essere la trama di uno di quei vecchi film degli anni 50’-60, dove si racconta il dramma dell’emigrazione, la solitudine, l’ingenuità di una giovane sposa, il dolore e tante lacrime. «Non voglio morire senza aver rincontrato Anna». Dopo anni difficili vissuti a Torino, Colomba, donna non molto alta, con fronte larga, nascosta da folti capelli rossi e ricci, adesso vive in Calabria, nella Locride. Dalla sua bella villetta in cima a una collina si ammira uno spettacolo mozzafiato; l’azzurro del cielo e il blu del mar Jonio si abbracciano dolcemente ai monti dell’Aspromonte. Circondata da verdi alberi e dall’affetto dei propri cari, la signora Colomba lancia il suo appello: «Figlia mia, dove sei? Non ho mai smesso di cercarti. Vorrei solo sapere che stai bene, non voglio esser invadente, voglio solo raccontarti la nostra vera storia». Anna, la sua bambina, oggi ha cinquantasei anni. Ma ne aveva soltanto due e mezzo quando Colomba l’ha vista l’ultima volta.
Annalisa Costanzo

Leggi l’intero articolo abbonandoti on line
o sull’edizione cartacea di oggi
PER LEGGERE L’ARTICOLO TUTTO INTERO INGRANDIRE LE FOTO SOTTOSTANTI.

Annunci